PROGRAMMA

GIOVEDì 3 MARZO

13.00 – 15.00     Registrazione dei partecipanti

13.45 – 14.30     SIMPOSIO ROCHE  “Il valore della durabilità nel trattamento delle malattie retiniche” 

L’evoluzione  dell'inibizione del VEGF attraverso soluzioni terapeutiche innovative   -  F. Boscia

Oltre il VEGF: l’importanza della  pathway Ang 2-Tier2   - F. Viola

Discussione tra esperti: come le nuove opzioni modificheranno l’approccio terapeutico?   -

F. Bandello, F. Boscia, P. Lanzetta, G. Staurenghi, F. Viola, M. Varano

                         

14.35 – 15.20     SIMPOSIO NOVARTIS “Semplicemente... Brolucizumab: efficacia e gestione in pratica clinica” 

                          M. Nicolò, M. Vadalà, A.M. Minnella

15.30 – 15.40     INAUGURAZIONE CONGRESSO SIR 

M. Stirpe, R. Lattanzio

 

15.40 – 16.40     MISCELLANEA 1

Moderatori:  A. Invernizzi, R. Parrozzani

 

Imaging multimodale e ottica adattiva in pazienti affetti da Pseudoxthantoma Elasticum

V. Murro

 

Caratteristiche cliniche della neovascolarizzazione coroideale nei pazienti Italiani affetti da Pseudoxanthoma Elasticum

L. Pavese

 

I foci iperreflettenti precedono la formazione di neo-vascolarizzazioni maculari nei pazienti con strie angioidi

A. Berni

CMV RETINITIS IN STAT1 MUTATION DISEASE

C. Angeli

 

Corioretinite da Toxoplasma acuta: uno studio angiografico ed angio-OCT

F. Zicarelli

 

Liquid biopsy e prognosi del melanoma uveale

G. Midena

 

Un modello farmaco-cinetico per gli anti-VEGF: quali implicazioni per la pratica clinica?

L. Rubinato

 

 

16.40 – 17.40     DIABETE 1

Moderatrici: V. Bonfiglio, L. Toto

 

Screening della retinopatia diabetica: studio comparativo su 1182 occhi fra fundus camera portatile e fundus camera standard

T. Torresin

 

Valutazione in vivo delle associazioni tra struttura dei fotorecettori e perfusione maculare nel diabete di tipo 1

P. Viggiano

 

Valutazione della coroidopatia diabetica tramite ultra-widefield OCT

N. Nicolini

 

Analisi longitudinale di neovasi retinici mediante metodica OCT ed OCTA in risposta ad un ciclo di iniezioni intravitreali di antiVEGF

S. Parrulli

 

Fluttuazioni della gravità della retinopatia diabetica in occhi sottoposti a farmaci intravitreali: fattori associati e significato prognostico

M.V. Cicinelli

 

L' OCT angiografia nello studio dell'edema maculare diabetico

R. Serra

 

 

17.40 - 18.40      AMD 1

Moderatori:  F. Boscia, G. Querques

InCASEOf: un sistema di score per la diagnosi differenziale tra MNV-associata a pachicoroide e DMLE neovascolare in soggetti di età superiore a 50 anni​

G.M. Cozzupoli

 

Dark Halo: nuovo biomarker di attività nella degenerazione maculare neovascolare legata all’età

F. Fossataro

 

“Choroidal vascularity index” in differenti coorti di “dry” DMLE

F. Fantaguzzi

 

Globuli lipidici sottoretinici: biomarcatori di neovascolarizzazione maculare nel contesto di degenerazione maculare legata all’età  intermedia

S. Fragiotta

 

L’ispessimento della retina esterna predice l’insorgenza di DMLE neovascolare essudativa

A. Invernizzi

Modificazioni coroideali che precedono la comparsa di neovascolarizzazione maculare nella DMLE

A. Saladino

 

Risultati funzionali a 3 anni in occhi con amd essudativa che non sviluppano atrofia maculare o fibrosi sub-maculare. dati dal registro Fight Retinal Blindness.

F. Viola

 

Outcome a 2 anni di lesioni coroideali polipoidali versus MNV tipo 1

M. Airaldi

 

Atrofia geografica subfoveale in corso di DMLE neovascolare trattata con anti-VEGF: meta-analisi e metaregressione

F. Di Bin

VENERDì 4 MARZO

8.00 – 8.30     Registrazioni dei partecipanti

 

8.30 – 9.30     RAPID FIRE PAPERS 1

           Moderatori: E. Pilotto, M. Reibaldi

“Choroidal vascularity index” nella leptocoroide: analisi comparatriva tra pseudodrisen reticolari e myopia elevata

C. Senni

 

Impianto di desametasone in pazienti che non hanno completato la dose di attacco di anti-VEGF durante la pandemia di COVID-19

A. Carnevali

 

Il “Bacillary Detachment”: associazioni e significato prognostico

U. Introini

 

Studio longitudinale con ottica adattiva dei depositi vascolari retinici nella malattia di Fabry

B. Pacini 

 

Correlazioni cliniche della sensibilità retinica nella distrofia maculare vitelliforme di Best

L. Bianco

 

Influenza del protocollo di scansione sul calcolo dell’ indice di vascolarizzazione coroideale

C. Iovino

 

Le caratteristiche OCT strutturali potrebbero permettere di differenziare tra emorragie maculari secondarie a MNV a rottura spontanea della membrana di Bruch nella miopia

C. Mularoni 

Correlazione tra la perfusione della coriocapillare e la sensibilità retinica in pazienti affetti da degenerazione maculare legata all’età

P. Melillo 

 

Modificazioni coroideali nell’occhio adelfo di pazienti con corioretinopatia sierosa centrale

L. La Franca 

 

 

9.30 – 11.00     DIABETE 2 e MISCELLANEA 2

                        Moderatori:  C. Costagliola, F. Bandello

 

Modifiche microvascolari e anatomiche della macula e del nervo ottico in pazienti con Oftalmopatia di Graves inattiva

V. Bonfiglio

 

Modificazioni della perfusione coroideale nella corioretinopatia sierosa centrale cronica dopo trattamento con Eplerenone

R. D’Aloisio 

 

Analisi OCTA in pazienti affetti da COVID-19: uno studio longitudinale

F. Chiosi

 

Storia naturale delle anomalie coroideali NF1 correlate in una popolazion epediatrica: uno studio longitudinale

E. Cosmo

Fattori clinici associati alla velocità di assottigliamento retinico in pazienti affetti da edema maculare diabetico trattati con anti-VEGF

C. Barresi

 

Ruolo dei marcatori di attivazione microgliale nella retinopatia diabetica

S. Rossi

 

Edema maculare diabetico: biomarker di scelta ed efficacia terapeutica

E. Pilotto

 

Fenotipi cistici dell’edema maculare diabetico influenzanti la risposta anatomica dopo impianto intravitreale di desametasone

E. Costanzo

 

Il regime Treat&Extend dell'EMD: lo studio VIOLET a 100 settimane 

L. Frizziero 

Dati a lungo termine relativi al trattamento dell’edema maculare diabetico con impianto di fluocinolone acetonide: esperienza di un centro di riferimento italiano

F. Bandello

 

11.00-11.30     BREAK

11.30-12.30     LA "CAMERA NERA DI BLANCA"

           Introducono : R. Lattanzio, E. Midena

          Dialogano: Francesco Arlanch, Alessandro Forlani

12.30-13.30    AMD

                      Moderatori: F. Ricci, G. Staurenghi

 

MNV tipo 3 non-essudative

G. Querques 

 

Rottura dell'epitelio pigmentato retinico: mutimodal imaging e correlazioni funzionali

F. Romano

Il “Choroidal vascularity index” è associato alla progression della atrofia geografica

R. Sacconi

 

Profilo farmacocinetico del Port Delivery System con Ranibizumab nello studio di fase 3 Archway

S. Vujosevic

 

Anti-VEGF nella DMLE neovascolare nella vita reale: cos’e’ cambiato in 10 anni?

V. Sarao

 

Trattamento anti-VEGF nella degenerazione maculare legata all’età: un follow-up di 10 anni

M. Nassisi

 

Aflibercept Treat and Extend: risultati dello studio ARIES e applicazioni pratiche

L. Toto

 

13.30-14.30     LUNCH 

 

14.30-14.45    Assemblea Soci SIR

 

14.45-16.15     Distrofie retiniche

         Moderatrici:  V. Murro, F. Simonelli 

 

Ruolo dell'infiammazione nella retinite pigmentosa: biomarker di infiammazione nell'umore acqueo dei pazienti affetti

D. Bacherini 

 

Caratteristiche cliniche e molecolari dei pazienti affetti da Pattern Dystrophy

D.P. Mucciolo

 

Valutazione della vasculopatia retinica nella distrofia facioscapolo-omerale mediante angiografia OCT: una case series

M. Maceroni

Indice di vascolarizzazione coroideale nelle carriers di coroideremia

D. Giorgio

 

Studio della coriocapillare in una coorte di pazienti con Retinite Pigmentosa X-linked e mutazioni nel gene RPGR

C. Gesualdo

 

Distrofie retiniche ereditarie dovute a mutazioni nel gene RPE65: Studio longitudinale di storia naturale

F. Testa

 

Terapia genica della Retinite Pigmentosa. Risultati dopo i primi 6 mesi

M. Branchetti

 

Epidemiologia molecolare in 591 probandi italiani con retinite pigmentosa non sindromica e sindrome  di Usher

B. Colizzi

 

Studio multicentrico longitudinale di storia naturale della Sindrome di Usher I associata a mutazioni nel gene MYO7A: risultati preliminari nella coorte italiana

V. Di Iorio

 

Otticopatia in pazienti affetti da retinopatia CACNA1F correlata: uno studio osservazionale multicentrico

E. Marziali

 

16.15 – 17.45     Chirurgia Vitreo-retinica

            Moderatori: T. Avitabile, T. Rossi

 

Frammenti del collagene vitreale umano  durante  vitrectomia via pars plana

T. Rossi 

 

Vitreoschisi nel distacco di retina regmatogeno

R. dell’Omo

 

Valutazione OCT-A dei plessi vascolari maculari dopo distacco di retina regmatogeno primario risolto con differenti tecniche chirurgiche

R. Mastropasqua 

 

Alterazioni foveali in occhi con distacco di retina regmatogeno fovea on trattati con vitrectomia e gas.

M. Concilio

 

Alterazioni SD-OCT e auto fluorescenza blu in pazienti operati con vitrectomia ed olio di silicone per distacco di retina regmatogeno

P. Cucciniello

 

Edema maculare cistoide nella chirurgia del distacco di retina

R. Frisina 

 

Valutazione con spectral domain optical coherence tomography del riaccollamento retinico dopo riparazione del distacco di retina regmatogeno con cerchiaggio/piombaggio sclerale.

R. Piccinelli

 

Analisi longitudinale del tasso di progressione dei fori maculari a tutto spessore: implicazioni prognostiche associate alla scelta del timing chirurgico

G.M. Tosi

 

Sindrome da effusione uveale: una “case series”

E. Maggio

Impianto di IOL di Carlevale secondario a complicanze vitreo-retiniche nella chirurgia della cataratta: studio retrospettivo

N. Zemella 

 

17.45-18.30     Focus: Esiti funzionali del trattamento del distacco retinico

          Moderatori: C. Mariotti, G. Pertile, S. Rizzo

           Partecipano: R. Muni, R. dell’Omo, F. Bottoni

SABATO 5 MARZO

9.00-10.00     Vasculopatie Retiniche

         Moderatori: F. Viola, M. Varano

 

Trombocitopenia come biomarker predittivo di ROP di tipo 1: studio longitudinale

R. Parrozzani

 

Risposta al trattamento delle neovascolarizzazioni coroideali in occhi con miopia elevata e dome-shaped macula: 2 anni di follow up

F. Pozzo Giuffrida

 

Biomarkers oct come fattori prognostici nell’edema maculare secondario a occlusione venosa retinica

S. Donati

 

Compromissione maculare nelle occlusioni venose retiniche ischemiche

A. Antropoli

 

Esplorare il ruolo dell’ Ang-2 nella stabilità vascolare

F. Ricci 

Ruolo della doppia neutralizzazione Anti-Ang-2/VEGF nella lesione da ischemia/riperfusione retinica e nella neovascolarizzazione coroideale idiopatica

M. Lupidi 

 

10.00-11.00     Focus: “Intelligenza Artificiale” e malattie retiniche

          Moderatori: P. Lanzetta, M. Nicolò

          Partecipano: E. Midena, G. Querques, D. Veritti

 

11.00-12.00     Rapid Fire papers 2

          Moderatori: D. Veritti, S. Vujosevic

 

“Activity assessment” e “stability assessment”: l’esperienza con brolocizumab

M. Vadalà 

Retinopatia bilaterale Purtscher-like in corso di infezione da SARS-COV-2

M.R. Pastore 

 

Prognosi a lungo termine e fattori di rischio della fibrosi subfoveale nella neovascolarizzazione maculare miopica

E.L.T. De Felice

 

Maculopatie 'rare' ad esordio acuto e risoluzione spontanea: come e perché riconoscerle

G. Casalino

 

La necrosi retinica acuta in età pediatrica: case series e revisione della letteratura.

P. Milella

 

Microangiopatia retinica in pazienti con leucemia acuta

M. Menean

 

Basal laminar deposits: una osservazione frequente  nella atrofia maculare estesa risparmiante la fovea con  pseudodrusen (EMAP) and early onset reticular pseudodrusen (pre-EMAP)

B. Tombolini

 

Utilizzo del laser giallo micropulsato per il trattamento dell’edema maculare cistoide post-chirurgico cronico

T. Verdina

 

Eventi avversi retinici dopo vaccino anti COVID-19: serie di casi e analisi della letteratura

M. Mambretti

OCT Angiografia  nella occlusione venosa retinica centrale: modificazioni maculari  e loro correlazioni con la non perfusione periferica, dimostrata con angiografia con fluoresceina ultrawide field

L. Bottazzi

Cambiamenti a breve termine di perfusione retinica e coroideale dopo terapia con anti-VEGF nella degenerazione maculare legata all’età. Uno studio con Laser Speckle Contrast Imaging

G. Calzetti

 

DMLE essudativa nella pratica clinica: treat&extend versus PRN: 18 mesi di follow-up

P. Monaco

 

12.00     Chiusura del Congresso SIR 2022

              R. Lattanzio